Vai a sottomenu e altri contenuti

Presentazione

L'Unione dei Comuni del Barigadu è stata istituita il 14 gennaio 2008 quando a Busachi i Sindaci rappresentanti i municipi aderenti, avevano sottoscritto l'Atto Costitutivo pubblicato sul BURAS n° 7, parte III, il 4 marzo 2008. Alcune modifiche allo Statuto dell'Unione sono state deliberate dall'Assemblea il 2 maggio 2008.

Concluso l'iter degli adempimenti statutari, l'Unione ha definito anche quello della presidenza con la elezione del Sindaco di Neoneli Alfredo Stara, avviando così la sua operatività istituzionale.

L'Unione dei Comuni del Barigadu sostituisce in parte la disciolta Comunità Montana n° 15 ed è composta dai Comuni di Ardauli, Bidonì, Busachi (dove l'Unione ha sede), Fordongianus, Neoneli, Nughedu Santa Vittoria, Samugheo, Sorradile e Ula Tirso.

La superficie territoriale è pari a 325,77 Kmq, gli abitanti sono 9.341. Area geografica confinante con il Mandrolisai e il Sarcidano e, sul versante occidentale con il Campidano di Simaxis e il Lago Omodeo che con il fiume Tirso ne caratterizza l'intero territorio, dando luogo a valenze naturalistiche ambientali che si integrano con le altre emergenze costituite dal patrimonio archeologico e storico-monumentale e religioso, le tradizioni, l'enogastronomia. Un insieme di elementi che attribuisco a questo territorio valori particolari che si connotano con il rilancio del patrimonio forestale, le tradizioni, i valori archeologici e quelli di natura paesistico-ambientale che sono propri dell'intera Unione dei Comuni del Barigadu.